TERRITORIO

ARTICOLI

TERRITORIO

Il territorio dove alberga la viticoltura lucchese è distinguibile in due zone: la collina di Montecarlo e il più vasto e diversificato territorio delle Colline Lucchesi.

Montecarlo , che per primo ha reso famosi i vini lucchesi nel mondo è la denominazione più antica della provincia e nasce, volontariamente o no, sotto l'influsso dei vini d'oltralpe. Quando  in Italia ancora si discuteva di vitigni autoctoni e alloctoni e non si distingueva bene tra Pinots e Chardonnay a Montecalro si piantavano già questi vitigno oltre ai Marsanne  e i Roussanne e al Sauvignon Blanc che poco dopo sarebbe stato introdotto anche nella nascente denominazione delle Colline Lucchesi. Anch'essa però,  già volta al futuro,  con i suoi vini varietali,  la caparbietà e la volontà di valorizzare territori ( terroirs ) tra loro anche molto diversi, si è affermata come realtà produttiva di alto livello ; anche se la viticoltura lucchese appare  ancora poliedrica e nascosta .

La conoscono bene solo coloro che veramente la amano. Si nasconde nelle valli e nei colli, si svela al sole e alla luce. Poliedrica per i suoi vignaioli che ne interpretano il territorio in varie forme e filosofie ; per i suoi vitigni che, più di ogni altra zona della Toscana, da lungo tempo vengono anche d'oltralpe e sono coltivati con saggezza e genio. Nascosta , per le piccole e grandi realtà produttive che , variamente integrate nel paesaggio, ti appaiono a volte all'improvviso allo svoltare di una curva o al sommo di una salita.

Poliedrica e nascosta ma sempre ispirata dall'amore per la propria terra e da quell'orgoglio, tutto meritato, di non sentirsi secondi a nessuno.

Lamberto Tosi

AZIENDE

SPECIAL THANKS

loveat-italy